Musei dell'Uomo

Quelli che vengono definiti come Museo dell’Uomo sono alcuni interessanti musei facenti capo al Sistema Museale d’ateneo della Facoltà di Medicina dell’Università di Torino, e comprendono il Museo di Antropologia criminale Cesare Lombroso, il Museo di Anatomia umana Luigi Rolando e il museo di antropologia ed Etnografia, l’Archivio Scientifico e Tecnologico, il Museo della Frutta Garnier Valletti.

Il Museo Cesare Lombroso espone i reperti e racconta gli studi e la vita di un uomo che fondato ed ha dedicato tutto sé stesso alla ricerca sulla antropologia criminale. Molto discusso, ma se contestualizzato nel suo tempo, sicuramente il tracciato di una scienza che, se si è poi evoluta in altre direzioni, ha avuto qui la sua base fondante, correlata al positivismo di primo novecento.

A fianco il Museo Luigi Rolando, dove i modelli e le sezioni di anatomia umana resi con una perfezione utilissima per gli studi degli allievi di medicina di sette-ottocento, i reperti preparati a secco e in liquido di organi e parti corporee raccontano l’evoluzione scientifica in ambito medico.

In ultimo un particolare museo molto adatto anche agli studenti del settore chimico, il Museo Garnier Valletti: conservare perfettamente e tramandare ai posteri frutti e varietà oggi ormai scomparse, grazie agli studi del pomologo che ha dato il nome al Museo.

Il Museo di Antropologia e Etnografia ha come esponente di spicco Giovanni Marro, insigne scienziato che accompagnò Schiapparelli nella sue campagne per il Museo Egizio.

Durata visita guidata: 4 ore circa.

Prenota inviando una mail

info@torinovisita.it

o chiamando il 3661724181