Abbazia di Staffarda

A pochissimi km da Saluzzo sorge l’Abbazia romanico-gotica di Staffarda, racchiusa in un borgo agricolo entrando nel quale sembra di retrocedere di 500 anni.

L’abbazia di Staffarda racconta perfettamente la vita dei cistercensi in ogni singolo ambiente e si inquadra nell’architettura medievale degli ordini conventuali, i locali quali chiostro, sala capitolare, refettorio, biblioteca riportano a epoche buie ma illuminate dalla cultura antica conservata e tramandata fino a oggi.

Bellissima la chiesa con opere d’arte e un polittico d’altare del XVI secolo; interessanti e spettacolari le simbologie ed i misteri che avvolgono ogni luogo dell’abbazia.

Da non perdere e di grande particolarità la storia e la vicenda legata alla colonia dei pipistrelli che l’ha resa area protetta, a custodia e difesa di rare specie di chirotteri Myotis myotis e Myotis blithii, con abitudini notturne che si nutrono di insetti, visibili nel buio tramite un sistema di telecamere a infrarossi.

Durata visita guidata: 2 ore circa

Prenota inviando una mail

info@torinovisita.it

o chiamando il 3661724181