Giorgio de Chirico: ritorno al futuro

alla Galleria d'Arte Moderna di Torino

Renato Guttuso alla GAM Guttuso Arte rivoluzionaria nel cinquantenario del 68 Visita guidata alla GAM Galleria d'Arte Moderna di Torino Guida Turistica a Torino

Renato Guttuso alla GAM Guttuso Revolutionary Art for the cinquantenario of 68 Guided Tour to the GAM Galleria d'Arte Moderna di Torino Modern Art Museum of Turin Tourist Guide in Turin

Dal 19 aprile al 25 agosto 2019

220px-The_Disquieting_Muses.jpg

Giorgio De Chirico:

ritorno a futuro

Dal 19 aprile al 25 agosto 2019

Giorgio de Chirico (Volo, Grecia, 1888 – Roma, 1978) è il principale rappresentante della pittura neometafisica, e generazioni di pittori lo hanno seguito nella sua ricerca di un nuovo modo di rappresentare emozioni e trasmettere messaggi.

Lorenzo Canova e Riccardo Passoni hanno curato la mostra organizzata e promossa alla GAM di Torino da Fondazione Torino Musei, Associazione MetaMorfosi, Fondazione Giorgio e Isa de Chirico grazie al contributo di opere provenienti da importanti musei, enti, fondazioni e privati.

Un centinaio di opere in un rapporto con le successive avanguardie, che parte dal 1968 ed arriva fino alla morte dell’artista, e che conduce ad un dialogo con la pop art in cui Andy Wharol riconosce in De Chirico un suo ispiratore.

Una piccola sezione della mostra presenta un disegno originale di Michelangelo proveniente da Casa Buonarroti, insieme a disegni di de Chirico dedicati allo studio degli affreschi michelangioleschi della Volta della Cappella Sistina e a opere del famoso ciclo su Michelangelo di Tano Festa, pittore che tra i primi ha compreso la forza innovativa della pittura di de Chirico, in un collegamento con l’arte del passato che, nella curva del tempo, ha il potere di rifondare l’arte del futuro.

Durata visita guidata: 2 ore.

Prenota inviando una mail

info@torinovisita.it

o chiamando il 3661724181

.

.